Ciao

Molti di voi conoscono la storia de La Gioia di un Sorriso, nata qualche anno fa per realizzare desideri umani di ragazzini colpiti da gravi malattie.

In questo periodo molti sogni sono diventati realtà grazie alla disponibilità di cantanti , sportivi, le Frecce Tricolori e, non per ultima, l’Arma dei Carabinieri sempre pronta ad aiutarci.

Recentemente, ad Udine, insieme ad un gruppo di amiche con realtà lavorative e personali diverse l’una dall’altra, abbiamo creato un gruppo col quale andiamo a portare La Gioia di un Sorriso nelle case di riposo o nelle strutture protette del Friuli.

Basta poco per veder sorridere gli anziani ospiti di quei centri: una parola, tener loro la mano mentre ti raccontano un episodio della loro vita, una carezza, un Sorriso.

A loro dedichiamo due ore al mese portando musiche e balli che li fanno tornare indietro col tempo, quando erano più giovani ; molto spesso, col loro battito delle mani , si fanno coinvolgere ed in quel preciso momento, mentre li vediamo Felici, tutte noi ci sentiamo travolte da un’Emozione Indescrivibile.

Si dice che il volontariato sia “Donare” ma credo che portare Amore a chi ne ha bisogno sia “ Ricevere” .

Regalare un abbraccio, una carezza, un’ora della propria Vita non costa nulla ma per chi la riceve è solo Amore incondizionato ed è quello che questo gruppo porta a chi ne ha realmente bisogno


Anche questa è La Gioia di un Sorriso

Sissi

 

Ciao

Molti di voi conoscono la storia de La Gioia di un Sorriso, nata qualche anno fa per realizzare desideri umani di ragazzini colpiti da gravi malattie.

In questo periodo molti sogni sono diventati realtà grazie alla disponibilità di cantanti , sportivi, le Frecce Tricolori e, non per ultima, l’Arma dei Carabinieri sempre pronta ad aiutarci.

Recentemente, ad Udine, insieme ad un gruppo di amiche con realtà lavorative e personali diverse l’una dall’altra, abbiamo creato un gruppo col quale andiamo a portare La Gioia di un Sorriso nelle case di riposo o nelle strutture protette del Friuli.

Basta poco per veder sorridere gli anziani ospiti di quei centri: una parola, tener loro la mano mentre ti raccontano un episodio della loro vita, una carezza, un Sorriso.

A loro dedichiamo due ore al mese portando musiche e balli che li fanno tornare indietro col tempo, quando erano più giovani ; molto spesso, col loro battito delle mani , si fanno coinvolgere ed in quel preciso momento, mentre li vediamo Felici, tutte noi ci sentiamo travolte da un’Emozione Indescrivibile.

Si dice che il volontariato sia “Donare” ma credo che portare Amore a chi ne ha bisogno sia “ Ricevere” .

Regalare un abbraccio, una carezza, un’ora della propria Vita non costa nulla ma per chi la riceve è solo Amore incondizionato ed è quello che questo gruppo porta a chi ne ha realmente bisogno


Anche questa è La Gioia di un Sorriso

Sissi